12 Maggio 2022

Sapore di Mare & UNICAM: le proprietà nutrizionali del pesce pescato e allevato.

Il pesce, dal punto di vista nutritivo, è un alimento davvero prezioso per la sua digeribilità, per il grande apporto di proteine, minerali e vitamine e soprattutto per la particolare composizione in grassi.

Tra le principali proprietà nutrizionali del pesce c’è sicuramente l’alto contenuto di fosforo e di acidi grassi omega-3. È anche noto per l’alto contenuto di fosfolipidi che lo rendono un alimento particolarmente adatto nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Gli omega-3 presenti nel pesce sono di una particolare specie, a catena lunga (EPA e DHA), utili per la prevenzione delle patologie cardiovascolari e per la costruzione dei tessuti nervosi. I grassi omega-3 del pesce regolarizzano il ritmo cardiaco, sono in grado di abbassare la pressione, di migliorare la funzione dei vasi sanguigni, di abbassare i trigliceridi e di ridurre le infiammazioni. Inoltre sono fondamentali per lo sviluppo ottimale del sistema cerebrale e nervoso dei bambini.

In collaborazione con l’Università di Camerino, in particolare con la Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, abbiamo analizzato quattro diverse specie allevate per conoscere e certificare al loro interno la presenza di:

•             Acidi Grassi

•             Oligoelementi come Calcio, Potassio, Ferro, Magnesio e Zinco

Orata, branzino, merluzzo e rombo: un carico di benessere!

Orata

L’orata è tra i pesci magri più pregiati, dalle carni saporite e straordinaria dal punto di vista nutrizionale. Sapore di Mare garantisce solo orate provenienti da allevamenti certificati, che rispettano la specie e l’ecosistema marino, utilizzando un’alimentazione della migliore qualità. Queste scelte significano un pescato magro e sano, che cresce in condizioni ottimali.

Branzino

Il branzino, conosciuto anche con il nome di “spigola”, è un pesce magro e apporta una notevole quantità di proteine maggiormente presenti nel pesce allevato rispetto a quello selvatico.

Il branzino è soprattutto ricco di ferro, un aspetto che lo rende molto indicato da consumare nell’alimentazione di chi ha carenze di questo elemento. Inoltre è un pesce ricco di potassio, fosforo e di vitamine del gruppo B e di calciferolo (vitamina D).

Merluzzo

Il merluzzo è un pesce magro, privo di carboidrati e fibre, appartenente alla categoria dei pesci bianchi, dalle carni altamente digeribili che lo rende adatto a chi segue un’alimentazione sana, equilibrata e a basso contenuto calorico.

Il suo apporto nutrizionale è ad alto valore biologico, perché molto ricco in sali minerali tra cui potassio, ferro, iodio e fosforo e proteine che contengono una notevole quantità di amminoacidi essenziali e gli acidi grassi polinsaturi.

Il merluzzo è anche molto ricco di vitamine, tra cui la niacina (PP), utile a rafforzare il sistema immunitario e prevenire una serie di sintomi tra cui il mal di testa, stanchezza, perdita del tono muscolare e difficoltà di digestione.  Presenta anche un’elevata quantità di potassio, d’aiuto nel giusto funzionamento dei muscoli, nella riduzione del rischio di calcoli renali, e al mantenimento di normali livelli di pressione arteriosa, il tutto in bilanciamento agli effetti della marcata quantità di sodio presente.

Rombo

Il rombo è un pesce pregiato caratteristico del nord Europa. Tendenzialmente facile da digerire, è ricco di omega-3 e povero di grassi saturi: per questo è consigliato all’interno di una dieta ipocalorica. Contiene sali minerali importanti, come iodio, potassio, magnesio, fosforo e calcio, ed è molto ricco di acidi grassi polinsaturi.

Il rombo, come molti altri pesci piatti, contiene collagene: una proteina utile anche per il benessere della pelle, e si forma dopo la sua cottura come una gelatina intorno alle spine delle pinne. Questa può  essere confusa per grasso, mentre si tratta di proteine.

I risultati degli studi confermano l’alto valore nutrizionale, per la salute e il benessere

Le quattro specie ittiche analizzate, in collaborazione con l’Università di Camerino – Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute – contengono acidi grassi essenziali polinsaturi EPA (acido eicosapentenoico) e DHA (acido docosaesaenoico). In particolare, essi si possono definire da un punto di vista nutrizionale “ricchi di acidi grassi omega3” perché ne contengono una percentuale superiore al minimo stabilito dalla normativa sull’utilizzo delle indicazioni nutrizionali e salutistiche degli alimenti.

Per quanto riguarda invece l’analisi sulla presenza delle sostanze minerali nei pesci essa ha dimostrato che a tutte le quattro specie ittiche può essere attribuita l’indicazione nutrizionale fonte di calcio, fosforo, magnesio e potassio, in quanto presenti al di sopra dei parametri stabiliti dalla normativa per essere definiti tali.

Dai risultati ottenuti dalla ricerca effettuata, è emerso che le condizioni ottimali dei nostri allevamenti rendono il nostro pesce ricco di nutrienti fondamentali per il proprio benessere e la salute.

Altri articoli del Blog


Altri articoli
del Blog

Segui la rotta della
Conchiglia Card
e scopri tutti i vantaggi

Gamberi marinati alla griglia

Ingredienti per 4 persone

8 gamberi interi
4 zucchine
1 cipolla di Tropea
...

Login / Registrati

Hai la Conchiglia Card e sei già registrato?

Hai la Conchiglia Card ma non sei ancora registrato?

Non hai ancora
la Conchiglia Card?

Questa sezione tornerà disponibile a breve!