Tabulè ai frutti di mare

Tabule-ai-frutti-di-mare-1024x731

4 persone

20 min

Ingredienti

400 g di cozze con guscio
400 g di vongole veraci con guscio
300 g di seppie intere piccole
300 g di calamaretti puliti
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olio evo
200 g di bulgur
400 ml di acqua bollente
10 pomodorini colorati
1 cetriolo medio
1 cipollotto
1 limone bio
un mazzetto di menta
un mazzetto di prezzemolo
sale e pepe q.b.

Preparazione

Perfetto come antipasto o come piatto unico di pesce, per i tuoi pranzi estivi.

Il tabbouleh (o tabulè) è una pietanza araba mediorientale tipica della cucina levantina, meglio conosciuta come insalata a base di bulgur, un derivato di grano duro integrale germogliato, cotto al vapore, essiccato e poi “spezzato” in piccole parti.

Si tratta quindi di una variante della tradizionale ricetta libanese, realizzata con una selezione di molluschi Sapore di Mare già puliti e pronti per essere cotti: cozze, vongole veraci, seppie e calamaretti. Perfetto come antipasto o come piatto unico di pesce, per i tuoi pranzi estivi.

1. Per prima cosa preparate il bulgur: versate 400 ml di acqua in una casseruola, salare leggermente e portare a bollore. Quando l’acqua bolle, versare il bulgur, coprire con il coperchio e cuocere lentamente per circa 15 minuti. Nel frattempo,tagliate i pomodorini e il cetriolo a dadini, il cipollotto a rondelle e tritate il prezzemolo e la menta. Quando il bulgur è pronto, avrà assorbito completamente l’acqua. Sgranare il bulgur con i rebbi di una forchetta ed amalgamare con la salsa citronette e con le verdure.

2. Dopodiché occupatavi dei frutti di mare. Mettete a soffriggere l’aglio schiacciato in un cucchiaio di olio evo, unite le seppie tagliate a listelli e cuocete per 5 minuti, quindi unite i calamari, le cozze e le vongole per qualche minuto, poi sfumate con un bicchiere di vino bianco. Una volta evaporato, condite con zeste di limone, aggiustate di sale e pepe e lasciate intiepidire.

3. Sgusciate la maggior parte delle cozze e delle vongole, tenendone intere le più belle e unite i frutti di mare al tabulè freddo. Servite con qualche zeste di limone e decorate con foglioline intere di menta.

4 persone

20 min

Ingredienti

400 g di cozze con guscio
400 g di vongole veraci con guscio
300 g di seppie intere piccole
300 g di calamaretti puliti
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco secco
4 cucchiai di olio evo
200 g di bulgur
400 ml di acqua bollente
10 pomodorini colorati
1 cetriolo medio
1 cipollotto
1 limone bio
un mazzetto di menta
un mazzetto di prezzemolo
sale e pepe q.b.

L’idea in più

Il tabulè di mare è un’ottima alternativa alle classiche insalate di riso che consente di variare con abbinamenti sempre diversi e sfiziosi. Potete variare, ad esempio, il formato del bulgur, esplorando le lavorazioni più fini o grossolane del grano spezzato, oppure scegliete il cous cous, la fregola sarda o un mix di riso, miglio e quinoa bianca, ancora più leggero e gluten free.

 
Abbinala con

Il Tabbouleh è un piatto fresco abbastanza difficile da abbinare a un vino, in quanto contiene erbe aromatiche molto intense come la menta, il prezzemolo e perfino il limone! Per bilanciare questi sapori, la scelta giusta è il Gewurztraminer. 

L’idea in più

Il tabulè di mare è un’ottima alternativa alle classiche insalate di riso che consente di variare con abbinamenti sempre diversi e sfiziosi. Potete variare, ad esempio, il formato del bulgur, esplorando le lavorazioni più fini o grossolane del grano spezzato, oppure scegliete il cous cous, la fregola sarda o un mix di riso, miglio e quinoa bianca, ancora più leggero e gluten free.

 
Abbinala con

Il Tabbouleh è un piatto fresco abbastanza difficile da abbinare a un vino, in quanto contiene erbe aromatiche molto intense come la menta, il prezzemolo e perfino il limone! Per bilanciare questi sapori, la scelta giusta è il Gewurztraminer. 

L'abbiamo preparata con

decoration2

Calamaro

Il calamaro, dal nome scientifico loligo vulgaris,  è un mollusco cefalopode ampiamente impiegato in fritture di mare nonché in piatti leggeri e ipocalorici. Si riconosce per la presenza di due pinne laterali che raggiungono l'estremità posterio…

L'abbiamo preparata con

Calamaro

Il calamaro, dal nome scientifico loligo vulgaris,  è un mollusco cefalopode ampiamente impiegato in fritture di mare nonché in piatti leggeri e ipocalorici. Si riconosce per la presenza di due pinne laterali che ragg…

L'abbiamo preparata con

Calamaro

Il calamaro, dal nome scientifico loligo vulgaris,  è un mollusco cefalopode ampiamente impiegato in fritture di mare nonché in piatti leggeri e ipocalorici. Si riconosce per la presenza di due pinne laterali che raggiungono l'estremità posterio…

Segui la rotta della
Conchiglia Card
e scopri tutti i vantaggi

Gamberi marinati alla griglia

Ingredienti per 4 persone

8 gamberi interi
4 zucchine
1 cipolla di Tropea
...

Login / Registrati

Hai la Conchiglia Card e sei già registrato?

Hai la Conchiglia Card ma non sei ancora registrato?

Non hai ancora
la Conchiglia Card?

Questa sezione tornerà disponibile a breve!