19 Ottobre 2021

Il pesce nello sport: pesce magro e pesce grasso

Una sana ed equilibrata alimentazione è consigliata a chiunque, dai sedentari agli sportivi.

Certamente la differenza principale fra queste due tipologie di persone è che chi pratica sport, a livello amatoriale ma soprattutto a livello agonistico, deve spesso seguire un’apposita dieta salutare per garantire la giusta quantità di calorie giornaliere finalizzate a un buon lavoro muscolare.

Nella dieta sportiva agonistica il fabbisogno calorico può oscillare dalle 2.000 alle 5.000 kcal al giorno a seconda del sesso, dell’età e dell’intensità e durata dello sforzo sostenuto. Queste calorie quotidiane devono essere equamente suddivise durante i pasti, scegliendo una precisa varietà di alimenti (cereali, legumi, carne, pesce, frutta e verdura ecc.) che possano garantire a chi pratica sport tutti i nutrienti necessari.

Un alimento indispensabile nella dieta di uno sportivo è sicuramente il pesce: secondo i nutrizionisti infatti chi pratica sport dovrebbe portarlo in tavola ben due o tre volte alla settimana. Questo perché il pesce contiene gran parte dei valori nutrizionali necessari per ottenere energia da spendere: è una buona fonte di proteine magre, utili per il recupero fisico e la contrazione muscolare, di Acidi grassi Omega-3, utili per un miglioramento delle performance, sali minerali e vitamine per tutte le funzioni fisiologiche.

Ma allora quali tipologie di pesce preferire? La differenza la fanno essenzialmente i pesci grassi e i pesci magri. Vediamo in che modo!

I pesci magri

Si definiscono pesci magri quelli che contengono meno del 9% di grassi e un apporto calorico inferiore a 100 kcal. Questo li rende molto digeribili, ma con un contenuto di Acidi grassi Omega 3, vitamina D e vitamina A leggermente inferiore rispetto ai pesci grassi.

Un esempio di pesci magri sono crostacei e molluschi, come ad esempio le vongole: poco caloriche, ricche di proteine, vitamine e minerali. Altri pesci magri sono merluzzo, nasello, sogliola, trota e orata, che puoi trovare nei nostri punti vendita Sapore di Mare anche a filetti e già pronti per essere cucinati.

I pesci grassi

I pesci grassi sono invece quelli che contengono più del 9% di grassi. Oltre ad essere ricchissimi di Acidi grassi Omega 3, contengono vitamina A e D. Tra i più ricchi di calorie troviamo la maggior parte dei pesci azzurri, come sardine, sgombro e salmone. Il pesce azzurro è sicuramente molto diffuso in quanto buono, economico e ricco di fosforo, iodio e ferro.  Grazie all’alto contenuto di acidi grassi polinsaturi, il pesce azzurro è anche considerato pesce anti-colesterolo, contribuendo a proteggere il nostro corpo da tutte le conseguenze provocate da un suo eccesso nel sangue quali ad esempio arteriosclerosi e infarto.

Altri articoli del Blog


Altri articoli
del Blog

Segui la rotta della
Conchiglia Card
e scopri tutti i vantaggi

D.I.MAR. s.r.l.
P.IVA e C.F. 01140570431 – Cap. Soc. € 5.000.000,00 i.v. – Iscrizione R.E.A. MI n.1972279 – © 2021 SAPORE DI MARE – Tutti i diritti riservati – PRIVACY POLICY COOKIE POLICY CREDITSCODICE ETICO

D.I.MAR. s.r.l.
P.IVA e C.F. 01140570431 – Cap. Soc. € 5.000.000,00 i.v. – Iscrizione R.E.A. MI n.1972279 – © 2021 SAPORE DI MARE – Tutti i diritti riservati – PRIVACY POLICYCOOKIE POLICYCREDITSCODICE ETICO

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Gamberi marinati alla griglia

Ingredienti per 4 persone

8 gamberi interi
4 zucchine
1 cipolla di Tropea
...

Login / Registrati

Hai la Conchiglia Card e sei già registrato?

Hai la Conchiglia Card ma non sei ancora registrato?

Non hai ancora
la Conchiglia Card?

Questa sezione tornerà disponibile a breve!